Servizio di informazione, ricerca di informazioni, consigli tecnici, risparmio energetico, impianti panelli solari, analisi di investimento, reperimento delle migliori offerte per auto, abitazioni, indagini, inchieste di mercato, sondaggi, servizio informazioni globale per famiglie, pareri legali, professionisti e aziende, ottimizzazione siti web, servizi di pubblicità su internet (creazione campagne adword's e facebook), redazione comunicati stampa mirati, realizzazione video ricordo, eventi in italia, consulenze

Animali

warning: Creating default object from empty value in /home/adomanda/public_html/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc on line 33.

Il Diamante di Gould: uccelli da voliera

Il diamante di Gould (Erythrura gouldiae) è un piccolo uccello passeriforme della famiglia degli Estrildidae. Venne scoperto e descritto dal naturalista John Gould nel corso dei suoi viaggi in Australia fra il 1838 e il 1840. La denominazione originaria, da lui proposta, suonava Poephila gouldiae, che valeva "amante dell'erba" (dal greco poe, "erba" e phila, "amante" -in quanto avvistato, le prime volte, tra l'erba alta) "della signora Gould"; quest'ultimo elemento voleva essere un omaggio alla moglie di recente scomparsa, che aveva sovente illustrato i lavori del marito con disegni realizzati all'acquerello e da lui teneramente amata.

Reati e maltrattamenti contro gli animali, ora è possibile denunciare anche via sms

Ora basta un sms per denunciare il vicino che maltratta il proprio animale domestico, segnalare contadini ed allevatori che tengono in maniera non conforme gli animali da lavoro, oppure segnalare che qualcuno detiene animali proibiti o animali non domestici in condizioni disastrose.
La segnalazione potrà essere inviata da domani mattina con un sms che contenga una breve descrizione del tipo di maltrattamento, l’indirizzo esatto di dove questo fatto avviene e il nome del segnalatore.
Grazie al nuovo sistema di controllo informatico messo a punto da AIDAA entro ventiquattrore il messaggio dopo la verifica da parte degli operatori dell’associazione sarà inoltrato alle autorità competenti o alle forze dell’ordine, saranno scartati tutti i messaggi incompleti (anche se manca solamente il nome del segnalatore).
Questa che è una vera e propria rivoluzione nel settore delle segnalazioni e che per la prima volta non riguarda solamente gli animali di affezione ma anche tutti gli altri animali permetterà un accelerazione dei tempi di inoltro delle segnalazioni e delle successive fasi di intervento sia da parte delle forze dell’ordine (comprese le guardie ecozoofile) e dei vari servizi amministrativi e veterinari preposti al benessere degli animali.
Gli sms dovranno essere inviati al numero unico 3403848654. Trattandosi di un servizio operativo dati, a questo numero non si possono inoltrare le telefonate vocali.

IL DIAMANTINO MANDARINO: UCCELLI DA VOLIERA


Introduzione:

Il diamante mandarino (Taeniopygia (Poephyla) Guttata Castanotis), è un simpatico ed elegante passeriforme appartenente alla famiglia degli Estrildidi. Le caratteristiche principali di questa specie sono la straordinaria adattabilità alla vita captiva, un carattere abbastanza vivace, delle colorazioni estremamente varie e la forte “amicizia” che tende a creare con l’allevatore. Vive mediamente 8-10 anni.

 

uccelli/gabbia/allevamento/diamantini

QUANTI SONO GLI ANIMALI IN VIA DI ESTINZIONE?

Più di un terzo della fauna del mondo è a rischio di estinzione. secondo i dati disponibili, i più minacciati sono gli anfibi, con il 30 % delle specie in pericolo, seguiti dai rettili (28%) , dai mammiferi ( 21%) e dagli uccelli (12%).

Ma a rischio anche il 37% dei pesci di acqua dolce. La lista completa viene scritta ogni anno dalla " International union for conservation of nature" (IUCN).

PER CHI AMA GLI ANIMALI

Per chi ama i cani e i cavalli

Sopra Ponte Pattoli, vicino a Perugia, c'è un agruturismo dove Lia Campriani, luminosa campionessa di equitazione, tiene corsi di perfezionamento per cavalieri che vogliono imparare a cavalcare e a saltare seguendo la naturalezza dei movimenti del cavallo.
Oltre a questi seminari di alto livello Lia Campriani ha costruito un rifugio per cani abbandonati e una pensione canina. Gli animali hanno a disposizione un recinto di 50 metri quadrati con una parte chiusa, un cortiletto e una tettoia. In ognuno delle decine di recinti ci stanno due o tre animali. Per un totale di 107 cani. Che vengono nutriti, curati e vezzeggiati con enorme amore da Lia e dai volontati che aiutano il centro a sopravvivere.
Niente a che vedere con i classici canili con i migliori amici dell'uomo chiusi in gabbiette asfissianti.
Il centro funziona anche come pensione per cani con rette più che oneste: 60 euro al mese.
Non avendo sussidi pubblici di alcun genere il centro ha bisogno di sostegno (http://unafirmapersalvarmi.myblog.it/archive/2009/03/04/rifugio-x-cani-agriturismo-in-umbria.html).

Share this
Condividi contenuti