Servizio di informazione, ricerca di informazioni, consigli tecnici, risparmio energetico, impianti panelli solari, analisi di investimento, reperimento delle migliori offerte per auto, abitazioni, indagini, inchieste di mercato, sondaggi, servizio informazioni globale per famiglie, pareri legali, professionisti e aziende, ottimizzazione siti web, servizi di pubblicità su internet (creazione campagne adword's e facebook), redazione comunicati stampa mirati, realizzazione video ricordo, eventi in italia, consulenze

APPROVATO IL QUARTO CONTO ENERGIA 2011

Dopo più di due mesi di trattative, arriva la firma sul Quarto conto energia 2011. Il Governo con il decreto sulle energie rinnovabili, ha cambiato le tariffe incentivanti per gli impianti fotovoltaici installati a partire dal 1° giugno 2011, anticipando di fatto la scadenza del terzo Conto Energia che aveva una validità fino a fine 2013. Il tutto senza la proproga al 31 Agosto, come annunciato in precedenza dal Sottosegretario allo Sviluppo Economico,  Saglia. Il Quarto Conto Energia, dunque, entrerà in vigore come inizialmente previsto, cioè a partire dal primo Giugno 2011 mentre già arriva, come diciamo in un altro articolo, la minaccia di ricorso alla Corte di Giustizia Ue. Il ricorso, infatti, sarà portato avanti da SOS Rinnovabli per conto di 150 aziede del settore delle energie rinnovabili.
Il decreto fa una distinzione tra gli impianti fotovoltaici piccoli e grandi. I piccoli impianti sono: impianti realizzati su edificio con potenza non superiore a un MegaWp [1000 kWp]; appartenenti alla categoria "altri impianti" con potenza non superiore ai 200 kWp operanti in regime di Scambio sul Posto ei realizzati su edifici ed aree delle Amministrazioni pubbliche senza limiti di potenza.
 I grandi impianti invece, sono quelli realizzati su edifici con potenza superiore ad un MegaWp [1000 kWp]; impianti a terra o comunque non su edificio, non operanti in regime di Scambio sul Posto, ma in regime di Ritiro Dedicato e quelli con potenza superiore ai 200 kWp. Il Quarto conto energia è stato esaminato nella seduta del Consiglio dei ministri di ieri giovedì 5 maggio, ed è stato firmato dai due ministri competenti, quello dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, e quello dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, che in questi giorni si erano scontrati.
Riguardo all'erogazione degli incentivi si è deciso, dunque, che in caso di ritardi nell'allaccio o ritardi imputabili al gestore della rete elettrica, i proprietari degli impianti fotovoltaici possano ricorrere alle tutele previste dal Testo Integrato sulle Connessioni Attive (Tica) che fissa tempi massimi per l’allaccio e sanzioni per i gestori delle reti in caso di ritardi ingiustificati.Inoltre ci sarà la possibilità di avere un indennizzo nel caso in cui i ritardi siano superiori ai 30 giorni.
L'indennizzo sarà pari alla differenza tra il nuovo incentivo, più basso, e il vecchio, più alto, perso a causa dei ritardi imputabili al gestore della rete elettrica. Confermato, poi, un sistema di riduzione degli incentivi basto su un modello simile a quello tedesco, sistema che sarà effettivamente in vigore dal 2013. Per i grandi impianti confermato l' obbligo di iscrizione al registro curato dal Gse. Per il 2011 è possibile richiedere l’iscrizione dal 20 maggio al 30 giugno. Pare, però, che sia stato chiesto un periodo di "salvaguardia" fino al termine di Agosto.

In sostanza, dunque, sono state confermate le ultime modifiche fatte non più tardi di una settimana fa, che rissumiamo di seguito:

    •    l’estensione da 200 kW a 1 MW della definizione di piccoli impianti su edifici, cioè di quelli per i quali non è previsto alcun tetto di spesa;
    •    - tetti di spesa semestrali fino al 2012 e introduzione del modello tedesco dal 2013;
    •    - registro gestito dal GSE per i grandi impianti;
    •    - premio di 5 €cent/kWh per la rimozione dell’amianto (fortemente voluto dalla Confeenza Stato Regioni)
    •    - premio del 10% per chi installa pannelli fotovoltaici italiani o europei.


E' stato finalmente approvato il Quarto Conto Energia per l'incentivazione degli impianti fotovoltaici!

 

Controllo Tetto SolareTra luci e ombre, chiari e scuri il Gruppo d'Acquisto per pannelli fotovoltaici gestito da Merci Dolci e la Libera università di Alcatraz procede con una grande novità: ora puoi verificare da te la possibilità dell'installazione sul tuo tetto!

E se sei un installatore ti aspettiamo al prossimo Corso sul fotovoltaico, in programma dal 27 al 29 maggio ad Alcatraz!

 

FONTI ARTICOLO

http://www.jacopofo.com/

http://magazine.ciaopeople.com/

http://www.greenme.it/informarsi/

Share this